top of page
139.jpg

Hot Jazz Machinery Band. 

Il progetto nasce dall’idea di mettere insieme un quintetto jazz atipico con strumenti considerati “minori” nel jazz e più vicini alle street band e al blues come la chitarra acustica l’armonica e il violino.

Una autentica band acustica, incisiva, danzante, elegante e che sa offrire uno spettacolo intenso e divertente.

Repertorio.

Ragtime, Swing, New Orleans Jazz, Blues (anni ’20 ’30)

I brani dei più grandi artisti che hanno dato origine al jazz e al blues

Clarence e Spencer Williams, Fats Waller, Stuff Smith, Lonnie Johnson, Blind Blake, W.C.Handy, King Oliver, Jelly Roll Morton, Louis Armstrong, Bessie Smith, George Gershwin, Big Bill Broonzy…

 

Formazione. 

L’ensemble è progettato per essere modulabile a seconda delle esigenze.

Il repertorio può essere presentato nella forma più intima, da ascolto o di sottofondo, in solo in duo in trio, fino alla versione più ritmata in quartetto o in quintetto. Il repertorio stesso e la qualità dei musicisti di questo gruppo permette di offrire sia un concerto da ascolto che una serata danzante.

Le caratteristiche di ciascun strumento consentono anche uno spettacolo completamente “unplugged”.

Val Bonetti: guitar&vocals

Beppe Semeraro: harmonica

Simone Draetta: violin

Rino Garzia: double bass

Alberto Pederneschi: drums

 

Val Bonetti

  • Spotify
  • Instagram - Bianco Circle
  • Facebook Clean
  • YouTube Clean
bottom of page